NEWS DICEMBRE 2017

ANTONINO MARESCA IN IFSE PER I DESSERT DA RISTORAZIONE

Antonino MarescaAnche la seconda edizione del Master dei Campioni ha visto in cattedra un grande professionista della pasticceria italiana Antonino Maresca, intervenuto sul tema Dessert da ristorazione.

Tecniche di altissimo livello e preparazioni d’artista hanno scandito le due giornate di lezione intense e soddisfacenti.

 

GLI STUDENTI IFSE IN VISITA AL RISTORANTE DOLCE STILNOVO

Al fine di completare il bagaglio culturale di ragazzi, da qualche tempo, IFSE offre ai propri studenti l’opportunità di conoscere la cucina dei grandi ristoranti del territorio con pranzi didattici direttamente presso i più rinomati locali piemontesi.

Il 24° Corso Professionale di cucina Italiana ha, infatti, avuto l’opportunità di confrontarsi direttamente con lo Chef Alfero Russo – 1 stella Michelin – presso il ristorante Dolce Stilnovo in cui, degustando un menù d’artista, hanno avuto modo di fare domande su tecniche e preparazioni per rubare idee e spunti utili alla loro futura carriera e imparare dall’esperienza di un grande professionista quale lo Chef Russo in una location incantevole che il nostro Piemonte ci regala quale la Reggia di Venaria.

 

GLI UTLIMI CORSI GRATUITI IFSE – DOCKS CASH&CARRY

A dicembre ultimi due appuntamenti con i corsi gratuiti firmati IFSE offerti da Docks Cash&Carry ai propri clienti.

Due i tempi trattati, i Finger food e Abbinamento Cibo Vino trattati rispettivamente dagli Chef Riccardo Marello e Ugo Mura.

Come sempre altissima l’affluenza e tantissimo l’entusiasmo dei partecipanti.. Già molto attesi i nuovi corsi 2018.

 

TERMINA IL 24° CORSO PROFESSIONALE DI CUCINA ITALIANA

Con dicembre termina anche la 24^ edizione del Corso Professionale di Cucina Italiana: un corso tutto al maschile con la presenza anche di due ragazzi in arrivo dalla Corea.

Il 18 e 19 dicembre gli studenti hanno affrontato la loro prova finale composta prima da un test teorico e poi da tre prove pratiche.

A valutarli una giuria d’eccezione composta dallo Chef stellato e patron del ristorante La Credenza Giovanni Grasso, dallo Chef del ristorante al Cavallo Scosso Enrico Pivieri, dallo Chef Giuseppe Rambaldi e dallo Chef Massimo Guzzone.

Presenti anche Giulia Sirio del Training Centre Lavazza e il Dottor Mauro Felice Frascisco dell’Accademia Italiana della Cucina intervenuto per un augurio e un saluto ai ragazzi.

Il fine corso è stato, come di consueto, anche occasione per la consegna del Premio Parmigiano al Miglior Studente andato a Kim Chae Gyum dalla Corea, mentre la tazzina d’oro Lavazza è stata vinta da Luca Monticone che ha proposto una gustosa ricetta salata a base caffè: Rana Pescatrice con bernese al caffè.

Intanto sono già iniziati gli stage dei ragazzi in grandi ristornati in diverse parti d’Italia tra cui gli stellati Le Calandre, Ristorante Camia e Ristorante La Credenza.

 

TERMINA IL 2° MASTER DEI CAMPIONI

A distanza di pochi giorni è volto anche al termine il percorso formativo dedicato alla pasticceria, il Master dei Campioni.

Anche per i pasticceri esame di fine corso e cerimonia di consegna diplomi alla presenza del Pastry Chef Lorenzo Zuccarello oltre che delle aziende Lavazza e Debic rappresentate rispettivamente da Giulia Sirio e Giovanni Borello intervenuti anche per la consegna dei premi.

Il miglior studente del corso è il ragazzo albanese Arapi Andi che si aggiudicato quindi il Premio Debic, mentre la tazzina d’oro Lavazza è andata a Sonia Concilio di Orbassano con il piatto Tre colori al caffè con cuore morbido al cioccolato fondente e profumo d’arancia.

Anche per loro in fase d’inizio gli stage in realtà quali il Bulgari Hotel di Milano, la pasticceria Zuccarello e il ristorante stellato Al Castello di Marc Lanteri.

 

IFSE AL FLEET EUROPE DI LISBONA

A dicembre 2017 IFSE torna per la seconda volta al Fleet Europe, quest’anno svoltosi al Lisbona il 6 dicembre.

Una manifestazione dedicata al design a cui IFSE ha partecipato all’interno dello stand FCA per proporre una “cornice gustosa” all’esposizione in cui la parola d’ordine è stata italianità e design.

Per l’occasione lo Chef Ugo Mura ha proposto alcuni finger food di design in cui il protagonista è stato il prosciutto crudo Raspini accompagnato da altre prelibatezze tutte made in Italy al fine di creare piccole preparazioni sorprendenti nella presentazione e nel gusto.

I finger food sono stati accompagnati da alcuni cocktail per cui ancora una volta il design non è mancato grazie alla presentazione nei contenitori CHS.